CFPUP HOME

News & Eventi

14/05/2018

GEMELLAGGIO COMO-TOKAMACHI

COMO-TOKAMACHI: PROTOCOLLO DI COLLABORAZIONE
ACCOGLIENZA DI PROFESSIONISTI GIAPPONESI SUL TERRITORIO COMASCO
Nell’ambito del gemellaggio tra le città di Como e Tokamachi, AFOL COMO ha sottoscritto in data 21 marzo 2017, insieme a Comune di Como, Associazione provinciale cuochi, Associazione Miciscirube, Associazione Famiglia comasca e Città di Tokamachi il «Protocollo di Collaborazione Internazionale per la promozione di iniziative di scambio nel settore della formazione e della ristorazione» che prevede la realizzazione di tirocini in aziende del settore ristorativo, in territorio comasco e nipponico, per la reciproca conoscenza delle culture alimentari e gastronomiche.
In questo contesto, due professionisti giapponesi, il cuoco Sig. Kazuhiko Yamada e la operatrice di sala e recpetionist Sig. ra Tomii Chiaki dipendenti dell’albergo Belnatio di Tokamachi, struttura alberghiera che ha collaborato in modo significativo con il CFP di Como, stanno vivendo un’esperienza di conoscenza della cucina italiana, ospiti in tirocinio presso il Ristorante I Tigli in Theoria di Como, eccellenza del nostro territorio, unica azienda stellata in Como città.
Analogamente, sia nel 2017 che nel 2018, due allievi meritevoli del Quarto anno del CFP di Como hanno avuto la possibilità di frequentare il loro tirocinio curriculare in Giappone per un periodo di sette settimane, grazie al finanziamento del progetto regionale “Formazione globale: percorsi di tirocinio in contesti internazionali” destinato alla promozione di misure di internazionalizzazione nei percorsi di formazione professionale.
La cultura culinaria Giapponese, tappa obbligata dei maggiori esponenti della cucina internazionale, rappresenta un punto di riferimento per tradizione, storia e soddisfazione del senso estetico. L’Associazione Culturale Giapponese comasca Miciscirube, in stretto contatto con la città di Tokamachi, ha garantito un concreto contatto con le realtà istituzionali e produttive presenti nel territorio nipponico, dove gli studenti, identificati per meriti e capacità, hanno  potuto svolgere un’esperienza importante di conoscenza culturale e hanno avuto l’occasione di ampliare i propri orizzonti, non solo dal punto di vista gastronomico e professionale. In considerazione dell’importanza dell’esperienza, il tirocinio per gli studenti è stato inserito in un programma di eventi di carattere istituzionale che hanno avuto lo scopo di consolidare il rapporto di collaborazione tra Como e Tokamachi e ha permesso lo scambio e  il confronto sulle culture alimentari e gastronomiche.
Nello specifico sono stati realizzati un incontro istituzionale con il Sindaco della città di Tokamachi e tre eventi gastronomici di promozione e presentazione della cucina italiana presso l’albergo Belnatio (nel 2017 e nel 2018) di Tokamachi e presso il ristorante l’Asse di Tokyo (nel 2017). Sono state diverse le strutture ristorative nipponiche coinvolte nel progetto.
Luca Martinelli e Michelangelo Primerano, gli allievi che hanno partecipato all’iniziativa nel 2018, hanno frequentato un tirocinio di sette settimane in strutture ristorative delle città di Tokamachi e di Tokyo, con la possibilità di conoscere realtà professionali diverse, le tecniche della cucina tradizionale,  le caratteristiche della pasticceria giapponese e i modelli di ristorazione contemporanei e innovativi.
 
Aziende che hanno ospitato gli allievi - 2018 Indirizzo
Atema-kogen Resort Hotel Belnatio
https://www.belnatio.com/
Yubinbango  Niigata Tokamachi Tamakawa - JAPAN
Hayashiya Ryokan
http://www.hayashiya-ryokan.com/
Tokamacho, Yamazaki 
Mimo 1463 NIIGATA - JAPAN
Ramen Ban Taro Nagaoka
http://www.llc-katsumi.com/company.html

3-2-7 Sasazaki, Nagaoka –shi, Niigata - JAPAN
 
Soba Hajimekai – Ristorante di Soba Tokamachi City – NIIGATA - JAPAN
Kikuya (Tokyo)
http://ningyocho-kikuya.tokyo/
Nihonbashi Ningyocho Chuo-ku, Tokyo - JAPAN
Restaurant L’asse (Tokyo)
http://lasse.jp/
Yubinbango153-0063 Meguro-ku, Tokyo Meguro 1-4-15 - JAPAN
 
ATTIVITA’ REALIZZATE IN COLLABORAZIONE CON LA CITTA’ DI TOKAMACHI
FIERA SANT’ABBONDIO – AGOSTO 2017

Con la Fiera di Sant’Abbondio 2017 è proseguita la collaborazione tra il C.F.P. di Como, i cuochi della città gemella di Tokamachi e l’Associazione Provinciale Cuochi di Como. Per la prima volta nel contesto della fiera cittadina è stato possibile fare esperienza di “Assaggi di Giappone in cucina”, con diverse proposte in programma a partire da giovedì  31 agosto fino a domenica 3 settembre 2017.
Obento (cene di giovedì 31 agosto e sabato 2 settembre e pranzo di domenica 3 settembre). Per tutti la possibilità di assaporare uno dei piatti tradizionali della cucina giapponese. Obento è la scatola contenente un pasto completo, solitamente il pranzo, che i giapponesi usano portare con loro quando non hanno tempo da dedicare alla preparazione del cibo. Ingrediente principe del box proposto alla fiera è il riso “Uonoma Koshihikari”, il migliore del Giappone e prodotto nella città di Tokamachi.
Con le dimostrazioni sulla cucina giapponese (giovedì e sabato mattina) i cuochi di Tokamachi aiutati da alcuni studenti del C.F.P. hanno presentato la preparazione di alcuni piatti giapponesi a cui è seguita la degustazione degli stessi.
Non solo cucina ma anche arte. Nel pomeriggio di sabato 2 settembre presso il Broletto è stato presentato un seminario di Ukiyoe, stampa tradizionale giapponese risalente al XVII secolo che utilizza matrici in legno per imprimere il soggetto da riprodurre sul foglio di carta. Al termine è stato offerto un aperitivo in stile giapponese. 
Piatti e bevande presentati alla fiera di sant’Abbondio
1° Obentō box: fettine di maiale, con salsa allo zenzero; tempura di gamberi; salmone grigliato e marinato in salsa yuan; omelette giapponese con zucchero, mirin e salsa di soia; melanzane, zucchine e pomodori saltati in padella con miso di Tokamachi; isobeyaki, pianta selvatica giapponese; fagioli e carote; dolce al mascarpone e kinako: farina di soia della regione di Niigata (Tokamachi).
2° Obentō box: il chirashizushi, a base di riso bianco condito con l'aceto e zucchero, accompagnato da altri ingredienti di diverso genere che ben si armonizzano con questo cereale, creando così un semplice e delizioso piatto completo.
Tonjiru (servita assieme ai Obentō box): zuppa spesso servita in Giappone, preparata con carne di maiale e verdure insaporite con il miso. Il miso utilizzato in questo piatto è stato fornito da un antico negozio di Tokamachi che lo produce da più generazioni secondo la tradizione, mantenendone il sapore originale.
Sake: bevanda alcolica tipicamente giapponese ottenuta da un processo di fermentazione che coinvolge riso, acqua e sapore di koji, conosciuto anche come vino di riso.
 
SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO – 2017/2018
 
Dal 20 al 25 novembre 2017, su richiesta dell’Ambasciata italiana in Giappone, il C.F.P ha collaborato alla realizzazione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, iniziativa congiunta dei Ministeri degli Esteri e delle Politiche Agricole che coinvolge la rete estera della Farnesina con oltre milletrecento eventi in 105 Paesi, per promuovere e difendere il valore del Made in Italy agroalimentare all’estero.
Il CFP di Como ha realizzato video tutorial di presentazione e preparazione di piatti tradizionali della cucina italiana e lombarda, che sono stati sottotitolati in lingua giapponese e inviati a Tokamachi insieme alle materie prime per la preparazione dei piatti stessi. Ristoranti della città di Tokamachi e della Provincia d Niigata hanno inserito i piatti nel loro menu durante la settimana della cucina italiana. La Città di Tokamachi, su iniziativa dell’Ambasciata italiana, ha chiesto al possibilità di avere in loco chef di cucina comaschi per la Settimana della Cucina italiana a Tokamachi nel prossimo mese di novembre 2018 con lo scopo di organizzare eventi di divulgazione e conoscenza della cucina italiana e comasca in collaborazione con le strutture ristorative nipponiche.






 
Torna indietro
Chiudi