CFPUP HOME

Progetti Leonardo

Programma Leonardo da Vinci LLP-LDV-VETPRO-10-IT-062 - MOBILITA’ VETPRO

Programma Leonardo da Vinci LLP-LDV-VETPRO-10-IT-062 - MOBILITA’ VETPRO

Programma Leonardo da Vinci LLP-LDV-VETPRO-10-IT-062 - MOBILITA’ VETPRO
 
Cooperazione e scambio in Europa per la Formazione - "EUROSCAMBIO"

OBIETTIVO

Obiettivo del progetto è rispondere alle esigenze di miglioramento qualitativo e di innovazione dei sistemi di Istruzione, Formazione e Lavoro in Provincia di Como, attraverso momenti di "scambio di buone prassi" e di cooperazione a livello europeo tra professionisti che già operano in rete in ambito territoriale.

ENTI COINVOLTI

Ente promotore

  • Agenzia per la Formazione l’Orientamento e il Lavoro della Provincia di Como - C.F.P.


Partner  italiani:

  • Provincia di Como. Assessorato alla Formazione Professionale e alle Politiche Attive del Lavoro
  • A.P.A.F. - Agenzia provinciale per le attività formative - Casargo
  • A.P.I. - Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia Di Como 
  • Fondazione dell'Associazione Comasca Formazione Aggiornamento Professionale - A.S.F.A.P. Onlus
  • Cias Formazione Professionale S.r.l
  • C.N.A. Servizi - Consorzio Servizi Artigiani Comaschi
  • Confartigianato Imprese Como
  • ENFAPI Centro operativo di Como
  • Fondazione Enaip Lombardia - CSF di Cantù
  • Fondazione Castellini Scuola d’ Arti e Mestieri - Centro di Istruzione e Formazione Professionale
  • Fondazione Minoprio - C.L.I.F.O.F. - Scuola di Minoprio
  • Istituto d'Istruzione Superiore Ezio Vanoni
  • Istituto d’Istruzione Superiore "Ezio Vanoni" - Menaggio
  • Provincia di Como


Partner Europei:

  • Technifuture - Belgio
  • EHTE - Estonian School of Hotel & Tourism Management - Estonia
  • Turismo de Portugal - Portogallo
  • IES-SEP Mila I Fontanals - Spagna
  • Zespol Szkol Ekonomicznych - Polonia


Finalità

In linea con gli obiettivi del Programma "Leonardo da Vinci", gli operatori coinvolti hanno l’opportunità di

  • arricchire le proprie conoscenze e competenze professionali;
  • contestualizzare le dinamiche tecniche rispetto ai diversi approcci sistemici adottati dai vari paesi europei coinvolti nello scambio;
  • acquisire e trasferire nei propri ambiti lavorativi le “migliori prassi” in uso nei diversi paesi europei;
  • conoscere/confrontare i diversi modelli europei di intervento per lo sviluppo di metodologie e tecniche nell’ambito dell’istruzione, della formazione professionale e del lavoro;
  • conoscere e confrontare modalità e strumenti operativi utilizzati dai diversi organismi di formazione e dalle PMI in materia di formazione continua, gestione di stage, tirocini, percorsi di apprendistato;
  • conoscere nuove tecniche e nuovi ambiti di esperienza per lo studio e lo sviluppo di metodologie, modalità e prassi condivise per la valutazione dei crediti formativi e la validazione dell’apprendimento non formalizzato;
  • mettere a punto prassi e procedure/tecniche confrontate a livello europeo in materia di riconoscimento dei crediti formativi e di valutazione/certificazione delle competenze;
  • confrontare modalità, metodologie e strumenti di intervento per la lotta alla dispersione scolastica e alla prevenzione del disagio giovanile;
  • aumentare il livello di conoscenza e condivisione di “buone prassi” che applicate ad organizzazioni e contesti differenti migliorino la qualità e l’attrattività dell’istruzione e della formazione anche per il mondo imprenditoriale.

Il progetto utilizza lo “scambio di buone prassi” come strumento di carattere metodologico per introdurre innovazioni.

Attività previste dal Progetto

L’Agenzia svolge attività di promozione e coordinamento per individuare e preparare i diversi scambi previsti,attraverso l’organizzazione di specifici momenti informativi  rivolti a tutti i partner e ai partecipanti per le singole azioni di scambio (cfr. programma allegato) nel rispetto degli interessi e delle indicazioni meglio definite dagli  stessi partner d’invio  e dai loro partecipanti.

L’Agenzia, in qualità di promotore del progetto, svolge un ruolo attivo nel

  • gestire i rapporti con i partner europei per definire i temi oggetto di “scambio di buone prassi” e gli Enti da attivare in ambito territoriale al fine di meglio soddisfare i fabbisogni formativi dichiarati da ciascun partecipante e/o Ente di invio;
  • diffondere i risultati progettuali, in accordo e con il Settore Formazione Professionale e Politiche attive del Lavoro della Provincia di Como, coinvolgendo tutti i partecipanti e i rispettivi Enti di invio.


L’azione di scambio è preceduta da lavori preparatori di conoscenza reciproca dei Enti partner europei e degli oggetti di confronto, attraverso lo scambio di informazioni per via informatica e/o cartacea. L’Agenzia offre il proprio supporto organizzativo, tecnico/gestionale per i diversi scambi, assicurando il rispetto delle procedure e delle convenzioni sottoscritte, nonché “l’impegno di qualità del partenariato” richiesto dal Programma Leonardo.

Responsabilità

Direttore del progetto: Silvio Peverelli

L’intera responsabilità del progetto e dell’uso delle informazioni è dell’Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro della Provincia di Como 

  • CFP. 


Scambi realizzati

 Nell’ambito del Programma “EUROSCAMBIO”, l’Agenzia ha programmato e realizzato i seguenti  scambi:

  • BELGIO, dal 18 al 23 Ottobre 2010
    Partner Europeo: TECHNIFUTUR
  •  ESTONIA, dal 13 al 20 Marzo 2011
    Partner Europeo: EHTE – Estonian school of Hotel & Tourism Management
  •  PORTOGALLO, dal 4 al 10 Aprile 2011
    Partner Europeo: TURISMO DE PORTUGAL
  •  SPAGNA, dal 17 al 22 Ottobre 2011
    Partner Europeo: IES –SEP MILA I FONTANALS
  • POLONIA, dal 13 al 19 Febbraio 2012
    Partner Europeo: EHTE – Estonian school of Hotel & Tourism Management

 
Workshop conclusivo 
 
Come previsto dal Programma, a conclusione delle azioni di scambio, l’ Agenzia ha realizzato un evento conclusivo di presentazione e valutazione dell'esperienza progettuale e disseminazione dei risultati, dal titolo "Esperienze Europee: Conoscere per crescere". Il workshpo, che si è tenuto il 17 aprile presoo l'Aula Magna dell'Agenzia per la Formazione, l'Orientamento e il Lavoro della Provincia di Como - C.F.P., ha visto il conivolgimento dei partner italiani conivolti negli scambi.
 
Di seguito l'invito e le slide presentate durante il corso

Chiudi